ultimi aggiornamenti

news

Nasce la nuova categoria artistica: “Rapper”

Nasce la nuova categoria artistica: “Rapper”

Nasce la nuova Categoria Artistica del Fantastico Festival dedicata all’hip-hop e a tutti i suoi sottogeneri.
Insieme a quelle degli interpreti, cantautori e band, l’organizzazione del concorso ha deciso di aggiungere la categoria “Rapper“.
Diverse le novità che sono allo studio, come quella di un premio dedicato.

Per le esibizioni hip-hop, rap e trap, quindi, sarà consentito l’utilizzo di Auto-Tune ed effetti vocali simili per permettere all’artista di esprimere al meglio la sua arte, senza snaturare il genere.

La scelta, come ha sottolineato il direttore Sergio Giunta, è dovuta alla grande richiesta che si verifica ogni anno e alle caratteristiche, uniche, di questo stile canoro.

Focus sul genere

Nato nel South Bronx degli anni Settanta, il rap è una forma di scrittura legata alla musica ed è solo una delle arti dell’hip hop, fenomeno culturale figlio di aree urbane marginalizzate degli Stati Uniti, abitate in maggioranza dalle comunità afroamericane e latine. L’hip hop racchiude in sé una variegata gamma di espressioni interdipendenti che spaziano dalla street art alle coreografie urbane della break dance; è uno stile di vita con una colonna sonora scolpita e propagata dalle crew durante le jam a colpi di sfide tra mc, deejay, b-boy e writers.
L’hip hop è un mondo che richiede di conoscere la sua lingua: il suo racconto orale – il rap – esiste grazie alla raffinata abilità nella costruzione di metriche e rime, si fa forte di termini come flow e delivery, si adagia sugli scratch e sui ritmi dei sampling cesellati con l’uso di campionatori, giradischi e tape recorder.

© 2021 MEDIAQUALITY – P.IVA 01575940992